10 alimenti per migliorare la funzione del cervello e la memoria

  1. Pesci Grassi

Quando si parla di alimenti che fanno bene al cervello, il pesce grasso è spesso in cima alle liste.

Questo tipo di pesce include salmone, trota e sardine, che sono tutte ricche di acidi grassi omega-3. Circa il 60% del cervello è fatto di grasso, e la metà di quel grasso è di tipo omega-3. Il cervello utilizza i grassi omega-3 per costruire cellule del cervello e dei nervi e questi grassi sono essenziali per l’apprendimento e la memoria.

Anche i grassi omega 3 hanno un paio di vantaggi aggiuntivi per il cervello. Possono rallentare il declino mentale legato all’età e aiutare a prevenire l’Alzheimer.

Non consumare abbastanza omega-3 spesso si lega a problemi di apprendimento, così come alla depressione. In generale, mangiare pesce sembra avere molti benefici per la salute.

Uno studio ha scoperto che le persone che mangiano pesce al forno o alla griglia regolarmente hanno più materia grigia nel loro cervello. La materia grigia contiene la maggior parte delle cellule nervose che controllano processi decisivi, memoria ed emozioni.

Nel complesso, i pesci grassi sono una scelta eccellente per la salute del cervello.

  1. Caffè

Se il caffè è un momento irrinunciabile per voi, sarete felici di sapere che è buono per la vostra salute. Infatti, i due componenti principali del caffè – caffeina e antiossidanti – aiutano anche il cervello.

La caffeina ha un certo numero di effetti positivi sul cervello, tra cui:

Migliora la vigilanza: la caffeina bloccando l’adenosina e aiuta ad essere più vigili e attenti.

Migliora l’umore: La caffeina può anche stimolare alcuni neurotrasmettitori “buoni”, come la serotonina.

Migliora la concentrazione: Uno studio ha scoperto che chi beve caffè al mattino o durante la giornata, è più produttivo in compiti che richiedono concentrazione.

Bere caffè nel lungo tempo apporta anche altri benefici come ridurre il rischio di malattie neurologiche, come il Parkinson e l’Alzheimer. Ciò grazie all’alta concentrazione di antiossidanti nel caffè.

  1. Mirtilli

I mirtilli forniscono numerosi benefici per la salute, tra cui alcuni che sono specifici per il cervello. I mirtilli hanno effetti antiinfiammatori e antiossidanti. Gli antiossidanti agiscono contro lo stress ossidativo e l’infiammazione, condizioni che possono contribuire all’invecchiamento del cervello e all’apparizione di altre malattie neurodegenerative.

Alcuni degli antiossidanti presenti nei mirtilli contribuiscono anche a migliorare la comunicazione tra le cellule del cervello.

  1. Broccoli

Il broccolo è ricco di potenti composti vegetali, inclusi gli antiossidanti. È anche ricco di vitamina K, fornisce più del 100% del fabbisogno giornaliero in solo 91 grammi.

Questa vitamina solubile è essenziale per formare sfingolipidi, un tipo di grasso presente nelle cellule cerebrali. Alcuni studi hanno collegato l’assunzione di vitamina K a miglioramenti della memoria.

Oltre alla vitamina K, i broccoli hanno anche effetti antiinfiammatori e antiossidanti, che contribuiscono a proteggere il cervello.

  1. Semi di zucca

I semi di zucca contengono potenti antiossidanti che proteggono il corpo e il cervello da danni causati dai radicali liberi. Sono anche un’ottima fonte di magnesio, ferro, zinco e rame.

Ognuno di questi nutrienti è importante per la salute del cervello:

Zinco: Questo elemento è fondamentale per la funzione del cervello. La carenza di zinco è stata legata a molte condizioni neurologiche, tra cui la malattia del Alzheimer, la depressione e il Parkinson.

Magnesio: Il magnesio è essenziale per l’apprendimento e la memoria. I bassi livelli di magnesio sono legati a molte malattie neurologiche, tra cui l’emicrania, la depressione e l’epilessia.

Rame: Il cervello utilizza il rame per aiutare a controllare i segnali nervosi. E quando i livelli di rame sono bassi, c’è un rischio più elevato di sviluppare disturbi neurodegenerativi, come l’Alzheimer.

  1. Cioccolato fondente

Il cioccolato fondente e la polvere di cacao sono considerati come stimolanti per il cervello, che contengono sostanze come flavonoidi, caffeina e antiossidanti.

I flavonoidi nel cioccolato si riuniscono in aree del cervello che si occupano dell’apprendimento e della memoria. I ricercatori dicono che questi composti possono migliorare la memoria e contribuire anche a rallentare il declino mentale legato all’età.

Il cioccolato stimola anche l’umore. Tuttavia, non è ancora chiaro se ciò sia dovuto a componenti del cioccolato o semplicemente perché il sapore delizioso rende felici le persone.

  1. Frutta secca

La ricerca ha dimostrato che la frutta secca aiuta a migliorare la salute del cuore e avere un cuore e un cervello più sani. Possono migliorare la funzione cognitiva e aiutare a prevenire malattie neurodegenerative.

Diversi nutrienti nella frutta secca, come grassi sani, antiossidanti e vitamina E, possono spiegare i loro benefici per la salute del cervello. La vitamina E, inoltre, protegge le membrane cellulari dai danni causati dai radicali liberi, e contribuisce a prevenire il declino mentale.

  1. Arance

È possibile ricevere tutto il fabbisogno giornaliero di vitamina C mangiando mezza arancia.

Consumare alimenti ricchi di vitamina C aiuta a proteggere il cervello da problemi legati all’età e a malattie come l’Alzheimer.

La vitamina C è un potente antiossidante che aiuta a combattere i radicali liberi che possono danneggiare le cellule del cervello. È inoltre possibile ricevere ottime quantità di vitamina C da peperoni, guava, kiwi, pomodori e fragole.

  1. Uova

Le uova sono una buona fonte di diversi nutrienti legati alla salute del cervello, comprese le vitamine B6 e B12, acido folico e la colina.

La colina è un importante micronutriente che il corpo usa per creare acetilcolina, un neurotrasmettitore che aiuta a regolare l’umore e la memoria. Le uova sono un importante fonte di colina, dato che solo il tuorlo d’uovo ne contiene 112 mg.

Inoltre, la vitamina B ha diversi ruoli nella salute del cervello. Contribuisce a rallentare il decadimento mentale negli anziani. Mentre che la B12 è anche coinvolta nella sintesi delle sostanze chimiche cerebrali e nella regolazione dei livelli di zucchero nel cervello.

  1. Tè verde

Come nel caso del caffè, la caffeina presente nel tè verde aumenta la funzione cerebrale.

Infatti, è stato provato che migliora la vigilanza, la memoria e l’attenzione. Ma il tè verde ha anche altri componenti che lo rendono una bevanda sana per il cervello. Uno di essi è L-teanina, un aminoacido che aumenta l’attività del neurotrasmettitore GABA, aiuta a ridurre l’ansia e fa sentire più rilassati.

L-teanina aumenta anche la frequenza delle onde alfa nel cervello. È anche ricca di polifenoli e antiossidanti che possono proteggere il cervello dal declino mentale e ridurre il rischio di sviluppare Alzheimer e Parkinson.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *